Condividi su:

Paolo Talanca insegnante, critico musicale e divulgatore culturale, laureato in Lettere con una tesi su Guccini, Gozzano e Montale, si specializza in Filologia Moderna con un lavoro dal titolo Pier Paolo Pasolini nella canzone d’autore italiana: Fabrizio De André e Francesco De Gregori . Ha frequentato il master in critica giornalistica organizzato dall’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica ‘Silvio d’Amico’.

Scrive di letteratura, cinema e sport. La sua ricerca punta soprattutto ad evidenziare come la canzone d’autore sia un’espressione artistica autonomamente letteraria.

Ha all’attivo la pubblicazione dei volumi: Immagini e poesia nei cantautori contemporanei (Bastogi, 2006); Cantautori novissimi. Canzone d’autore per il terzo millennio (Bastogi, 2008); Nudi di canzone. Navigando tra i generi della canzone italiana attraverso il valore musical-letterario (Zona, 2010); Vasco, il Male. Il trionfo della logica dell’identico (Mimesis, 2012); Ivan Graziani. Il primo cantautore rock (Crac, 2015), Il canone dei cantautori italiani (Carabba, 2017). Articolista e blogger de Il Fatto Quotidiano .