Condividi su:

Attore, comico, imitatore, doppiatore, conduttore televisivo e cantante italiano nasce a Porto Sant’Elpidio nelle Marche nel 1966. Comincia a recitare in radio locali già dai 12 anni, ma si fa notare nel 1988 in tv quando vince una puntata della Corrida di Corrado. Pur diplomatosi interprete parlamentare di inglese e tedesco, Neri persegue la sua carriera televisiva facendosi strada sulla RAI nei primi anni Novanta, mentre nel 1993 debutta anche in teatro con una pièce di Goldoni, La finta ammalata in musica. Il suo primo ruolo cinematografico è in Ladri di cinema  di Piero Natoli. Gli anni novanta gli daranno grosse soddisfazioni in tv, insieme alla squadra di Serena Dandini in Pippo Chennedy Show e L’ottavo nano, sempre con Serena Dandini nel 2007 partecipa con successo al programma Parla con me. Negli anni novanta inizia inoltre anche la sua carriera di doppiatore.

La svolta al cinema è nel 2003, quando Pupi Avati lo vuole come timido protagonista di Il cuore altrove, che gli regala una nomination ai David di Donatello e un Nastro d’Argento come migliore protagonista. Pochi anni dopo Avati gli farà sfiorare di nuovo il David, questa volta come migliore attore non protagonista, per La seconda notte di nozze del 2005. Neri Marcorè conduce inoltre con successo dal 2001 al 2011, su Rai 3, Per un pugno di libri, telequiz per studenti basato sui libri e relativi autori. Fra i numerosi successi al cinema,in tv e alla radio ricordiamo:L’estate del mio primo bacio, Baciami piccina (2006) e le serie TV E poi c’è Filippo e Papa Luciani – Il sorriso di Dio (2006). Nella stagione 2006-2007, conduce insieme a Riccardo Pandolfi il programma satirico Siamo se stessi, in onda su Radio 2 Rai. Nel 2007 recita con Violante Placido nel film Lezioni di cioccolato. Nel 2008 (e poi nel 2010) è nel cast di Tutti pazzi per amore, con Carlotta Natoli ed Emilio Solfrizzi. Recita poi in L’amore è un giogo, cortometraggio di Andrea Rovetta e Gli amici del bar Margherita (2009) di Pupi Avati, presta inoltre la sua voce al film Up. Nel 2010 Neri Marcorè recita nel film La scomparsa di Patò, tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri, la regia del film è di Rocco Mortelliti con la collaborazione di Maurizio Nichetti. Nello stesso anno interpreta un ruolo nel blockbuster hollywoodiano The Tourist. Nel 2011 esce in Francia il film ambientato a Strasburgo Tous les soleils, di Philippe Claudel, del quale è protagonista insieme a Stefano Accorsi. Sempre nel 2011 recita nella serie di Rai 1 Fuoriclasse, al fianco di Luciana Littizzetto. Nel 2012 interpreta Italo Calvino nel lungometraggio “Calvino cosmorama”, diretto da Damian Pettigrew. È nuovamente al cinema nel film francese diretto da Laurent Tirard Asterix & Obelix al servizio di Sua Maestà. Sempre nel 2012 va in onda anche la prima serie della fiction Questo nostro amore, 6 puntate per Rai 1 ambientate nel 1967, al fianco di Anna Valle ed entra a far parte del cast di Che tempo che fa del Lunedì, nuovo appuntamento della trasmissione Che tempo che fa della stagione 2012-2013, proponendo alcuni dei personaggi della sua irriverente galleria. Nel 2013 Al cinema recita in Mi rifaccio vivo di Sergio Rubini e conduce NeriPoppins su Rai 3, trasmissione di cui cura anche il soggetto e che consiste nella proposizione di cortometraggi e sketch surreali .Nel 2014, su Rai 1, vanno in onda i film Una Ferrari per due e Una villa per due, entrambi con la regia di Fabrizio Costa, e la seconda serie di Questo nostro amore, stavolta ambientata nel 1970.I primi mesi del 2015 corrispondono all’uscita di tre film nelle sale cinematografiche: Sei mai stata sulla Luna? di Paolo Genovese; Leoni di Pietro Parolin, con Piera Degli Esposti; Latin lover di Cristina Comencini con Virna Lisi, Angela Finocchiaro e Marisa Paredes.

Per quanto riguarda i lavori a teatro, nel 2008 debutta all’Ambra Jovinelli di Roma con il suo spettacolo, Un certo signor G., omaggio a Giorgio Gaber di cui interpreta le canzoni ed i monologhi.

Nelle stagioni 2008-2009 e 2009-2010 è protagonista di uno spettacolo di teatro canzone di grande successo, intitolato Attenti a quei due con il cantautore Luca Barbarossa. Nello stesso anno canta nell’album di Claudio Baglioni Q.P.G.A., nella canzone Al mercato. Partecipa inoltre all’album Sale di Sicilia di Edoardo De Angelis, duettando con il cantautore nella canzone Abele (nella parte di Caino) e conduce il Concerto del Primo Maggio. Nel febbraio 2014 inizia la prima tournée dello spettacolo “Beatles Submarine”, insieme alla Banda Osiris, con la regia di Giorgio Gallione, cui segue una seconda tournée nell’autunno dello stesso anno. Nel 2017 è ideatore e testimonial di Risorgimarche, festival con tredici concerti svolti tra il 25 giugno e il 3 agosto 2017 sulle montagne e colline delle provincie di Fermo, Ascoli Piceno e Macerata per promuovere la rinascita delle comunità e del turismo nelle terre colpite dal sisma del 2016/2017. Nel 2017/2018 è in tournée con lo spettacolo Quello che non ho, regia e drammaturgia di Giorgio Gallione dove Marcorè racconta il nostro tempo tra parola e musica, con due speciali compagni di Viaggio: Pierpaolo Pasolini e Fabridio De André.