Condividi su:

MARIO SESTI critico e giornalista cinematografico, è autore e conduce un programma di cinema e cultura su Iris (SPLENDOR, SUONI E VISIONI).

È autore di film documentari  selezionati a Cannes, a Venezia, al MoMA e al Guggenheim di New York.

Ha vinto due volte il premio per il migliore libro di cinema (nel 1994 con Nuovo Cinema Italiano e nel 1997 con Tutti i film di Pietro Germi) e nel 2005 il premio Diego Fabbri per il miglior libro di cinema dell’anno (con In quel film c’è un segreto).

È tra i curatori della Festa del Cinema di Roma. Ha diretto, dal 2012 al 2014,  il Taormina Film Fest.

Ha realizzato, tra gli altri, un film su Pasolini (La voce di Pasolini, 2005, insieme a Matteo Cerami), su Gadda (Fiamme di Gadda. A spasso con l’ingegnere, 2012), su Berlinguer (La voce di Berlinguer, con Theo Teardo, 2013), su Lucio Dalla (Senza Lucio, 2015), su Paolo Villaggio (La voce di Fantozzi).