Condividi su:

Chi anima il Festival della Parola è convinto che con la cultura si possa e si debba mangiare. Il nostro è infatti un ambito lavorativo che richiede professionalità e competenza, qualità che meritano un ampio riconoscimento. Purtuttavia non sempre è possibile rispettare questa regola.

Per organizzare un evento come il nostro serve anche la disponibilità a gettare il cuore oltre gli ostacoli da parte di molti professionisti che ci onoriamo di chiamare amici. Ostacoli, soprattutto, di natura economica.

Per questo non possiamo esimerci dal ringraziare tutti coloro che prestano la loro opera gratuitamente a favore della nostra mission: offrire a Chiavari e al Tigullio un palcoscenico per crescere non solo sotto l’aspetto turistico e mediatico, ma anche come comunità di donne e uomini impegnati nel difficile scenario della nostra epoca storica.

Un grazie particolare a:

  • Massimo Bernardini
  • Stefano Rolli
  • Massimo Poggini
  • Massimo Cotto
  • Bruno Morchio
  • Enrico De Angelis