Condividi su:

Bartender, studioso e profondo conoscitore della storia del bere e della cucina futurista. Sommelier AIS e Barman Aibes, si dedica attualmente all’insegnamento presso scuole alberghiere ed istituti professionali, ed è inoltre l’amministratore unico del sito di cultura del bere Saperebere, di cui ha pubblicato un libro con il medesimo titolo.

Autore di una serie di seminari dedicati all’aperitivo futurista, Piccinino spiega come Marinetti & Co cercarono di ricreare anche nel bere il senso di una visione simultanea, quella che ritroviamo ad esempio nei quadri di Boccioni e Depero, dando vita a “polibibite multisensoriali”. In queste miscele si esalta l’originalità creativa, si sperimentano nuovi accostamenti di sapori basati su binomi inusuali come dolce/piccante e dolce/salato, viene fatto un uso spettacolare dell’elemento decorativo e soprattutto si gioca su un aspetto che per i bartender moderni è un elemento fondamentale della propria attività, ossia l’effetto sorpresa e la capacità di stupire.