Condividi su:

Sol Diesis è un’opera di fantasia: tuttavia le vicende in essa narrate, pur rimanendo nell’ambito della pura inventiva, rispecchiano diversi quadri storici effettivamente accaduti e, al fine di conferire verosimiglianza alla loro esposizione, presentano alcuni personaggi senza travisarne l’identità allo scopo di rafforzare l’esposizione, meglio contestualizzarla e conferirle attendibilità. Così ad esempio si incontrano Hitler, Himmler, Göring, Priebke, Stalin, Molotov, Berija, Pio XII, Patton ed altri. Indicare il Cancelliere del Reich o il Segretario Generale del Partito Comunista Sovietico con nomi diversi da Hitler e Stalin quando l’azione si svolge dal 1943 al 1945 non avrebbe avuto senso. Spesso, tuttavia, nella finzione narrativa, a questi personaggi sono attribuite azioni e frasi che non hanno mai compiuto né pronunciato e forse neanche mai pensato e sono quindi frutto dell’immaginazione.

Sol Diesis – Pierpaolo Fuiano -Grafica Piemme

Vai alla sezione biografica di Pierpaolo Fuiano