Andrea Crisanti

ANDREA CRISANTI

Consegue la laurea presso la prestigiosa Università La Sapienza di Roma. Sceglie l’Istituto di Immunologia di Basilea, presso il quale durante un’attività sperimentale scopre l’esistenza del recettore IL2 dei timociti immaturi. Presta servizio presso il reparto di biologia molecolare dell’Università di Heidelberg, in Germania. Nell’anno 1994 ad Andrea Crisanti viene affidata una cattedra come docente all’Imperial College di Londra. Nella prestigiosa istituzione londinese Crisanti mette a frutto le potenzialità biologiche di alcuni elementi genetici in maniera davvero innovativa: la sua sperimentazione si dimostra fondamentale per eliminare i vettori della malariaIn virtù dei suoi rivoluzionari studi, per la prima volta diventa possibile bloccare il meccanismo alla base della riproduzione di un organismo complesso. Si distingue per la pubblicazione di oltre un centinaio di contributi su riviste scientifiche internazionali di notevole rilevanza. Nell’anno 2011, Crisanti diventa caporedattore della rivista Annals of Tropical Medicine and Parasitology. Direttore del Dipartimento di Medicina Molecolare dell’Università di Padova e Professore di parassitologia molecolare presso l’Imperial College di Londra.