tavolaconhobbitQuesta mattina, presso la tensostruttura del parco botanico di Palazzo Rocca, si è svolto l’incontro con i due comici Miro Gatti e Luisa Vassallo. Quest’ultima è l’autrice di svariati libri di cucina ispirati a pietanze di numerosi mondi immaginari come A tavola con gli Hobbit. Per scrivere questo libro (tradotto in tutto il mondo) ha raggruppato le citazioni culinarie fatte dall’autore de Lo Hobbit : J. R. R. Tolkien.

All’evento hanno partecipato numerosi bambini degli istituti chiavaresi. Con l’aiuto degli organizzatori e degli insegnanti si sono messi alla prova preparando delle primitive focaccette e successivamente hanno potuto assaggiare un piatto tipico della tradizione ‘hobbittiana’: lembas, il pane da viaggio degli Hobbit.

Appena arrivati i bambini, con solo farina, sale e acqua, si sono divertiti ad impastare il tutto, mentre Miro ci deliziava con la storia del personaggio Bilbo.

Particolarmente curiosa ci è sembrata la storia del sasso da minestra. Bilbo, affamato, giunge alla porta di una vecchia e riesce a volgere a proprio vantaggio la nota tirchieria degli abitanti di quel villaggio con un inganno: si offre di preparare una minestra con solo un sasso. La donna, incuriosita, senza accorgersene finisce per dargli tutti gli ingredienti credendo alla scusa di Bilbo, ovvero, che la minestra continuasse ad essere insipida. Con questo Bilbo ci fa capire che con un po’ di astuzia è possibile ottenere tutto.

Alla fine della storia abbiamo finalmente potuto assaggiare la pietanza tanto attesa preparata dalla scrittrice Vassallo, la consistenza è paragonabile a quella di un waffles con un retrogusto di limone.
Per concludere vi lasciamo la ricetta del lembas così da poterla preparare a casa:

  • 250 g di farina
  • 125 g di margarina
  • 40 g di zucchero
  • 1 cucchiaio di miele
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiato
  • 2 cucchiai di nocciole tritate
  • 1 pizzico di sale
  • 1 pizzico di lievito in polvere

Gianluigi DePaoli e Caterina Schiappacasse