Il dibattito su fake news e post verità, il corto dei ragazzi girato in carcere e a chiudere la giornata “le emozioni”di Francesco Pannofino

PANNOFINO

La seconda giornata del Festival della Parola sarà caratterizzata da alcune “chicche” di notevole interesse oltre alla chiosa affidata a Francesco Pannofino e al suo recital “Io vendo le emozioni”, alle 21.15 al Teatro Cantero.

“Il mio regno” , il corto realizzato in carcere dai ragazzi del Caboto:

Dopo l’incontro del 1° giorno dedicato alla collaborazione fra la manifestazione e la Casa di Detenzione di Chiavari, protagonista nei mesi scorsi di un laboratorio di scrittura sui testi di Luigi Tenco, venerdì mattina alle ore 9.30, presso il Teatro Cantero, si avrà un interessante seguito. Al pubblico verrà presentato in anteprima il cortometraggio “Il mio regno” realizzato dagli studenti dell’Istituto Professionale Caboto, con la regia di Alessandro Zunino. Un racconto, attraverso le riprese, dei dietro alle quinte del lavoro svolto dai detenuti durante il laboratorio di scrittura. Momenti intensi, come la lettura della lettera scritta da Tenco alla madre, si alternano a momenti più spensierati, come il coro dei detenuti che interpreta “Ciao amore ciao” accompagnati dalla chitarra di Armando Corsi.

Un festival sulla notizia! Mondo dell’informazione e mondo della scuola si confrontano su fake news e post verità:

In tempi nei quali i termini “fake news” e “post verità” stanno tenendo banco, il FdP dedica a questo tema di pressante attualità un interessante momento di riflessione e confronto. Domani pomeriggio (ore 16) sul palco dell’Auditorium San Francesco il mondo dell’informazione, con il direttore de Il Secolo XIX, Massimo Righi, si confronterà con il mondo della scuola, rappresentato dai ragazzi del Liceo Delpino Marconi di Chiavari e una delegazione del Liceo D’Oria di Genova, cercando di approfondire insieme, ognuno dal proprio punto di osservazione, questa distorsione mediatica ormai imperante. Modera l’incontro Roberto Pettinaroli, responsabile delle dizione Levante de Il Secolo XIX.

Naturalmente la 2° giornata del Festival della Parola è anche molto di più.

Da non perdere, alle ore 10.30 al Teatro Cantero: “I suoi occhi sono fari abbaglianti: Luigi Tenco” incontro con il giornalista Enrico de Angelis. Giornalista dal 1969, critico musicale e storico della canzone italiana, ha scritto e curato numerosi libri e collane in materia di canzone d’autore. In particolare ha firmato la raccolta integrale del canzoniere di Jacques Brel, diverse opere su Luigi Tenco e su Piero Ciampi, una biografia incrociata di Ornella Vanoni e Gino Paoli, due volumi su Paolo Conte, altri su Virgilio Savona e il Quartetto Cetra e molti altri ancora. Ha operato all’interno del Club Tenco dall’anno della sua fondazione e all’interno dello stesso Club ha avuto il ruolo di direttore artistico per molti anni. Ha collaborato con numerose manifestazioni, concerti,rassegne, conferenze, incontri pubblici, programmi radiofonici, dischi e pubblicazioni sempre nell’ambito della canzone d’autore.

Occhi puntati anche sugli autori che saranno protagonisti di tanti incontri disseminati in città (per orari e location si veda il programma di seguito):

Daniela Tresconi, Vanessa Pullo, Anselmo Roveda, Cristina Rava, Fulvio Di Sigismondo, Giorgio Ansaldo, Paolo Sortino, Claudio Bertieri, Eugenio Bonaccorsi

A chiudere la giornata sarà Francesco Pannofino, alle 21.15, al Teatro Cantero con il recital “Io vendo le emozioni”:

Attore, doppiatore e direttore del doppiaggio italiano. Noto soprattutto per aver prestato la propria voce a numerosi attori come George Clooney, Denzel Washington, Kurt Russell, Antonio Banderas, Mickey Rourke, Tom Hanks, Jean-Claude Van Damme, Wesley Snipes, Kevin Spacey e molti altri, nonché per la sua partecipazione a numerosi film e fiction di successo: fra queste ricordiamo l’interpretazione di René Ferretti in Boris e di Nero Wolfe nell’omonima fiction. Al Festival della Parola presenterà “Io vendo le emozioni” spettacolo contemporaneo, basato sull’alternanza di musica e parole. Sul palco Francesco Pannofino si racconta, dalla sua esperienza di attore-doppiatore alla vita personale, passando attraverso la realizzazione del suo primo album da cantautore nella cornice di uno spaccato della storia italiana. Il suo racconto è mediato dalle domande di un grande musicofilo e saggista, Alfredo Saitto, considerato tra i più autorevoli esperti musicali italiani, in un’atmosfera coinvolgente, quasi conviviale, nel quale il pubblico è idealmente il terzo ospite al tavolino. Un percorso in cui il protagonista può parlare di sé, introducendo con i racconti i brani che canterà accompagnato dal musicista. (In allegato sceda sullo spettacolo)

Ecco nel dettaglio l’intero programma della giornata di VENERDI’ 5 MAGGIO, si ricorda che tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero sino ad esaurimento posti:

PAROLA/SCUOLA

Ore 9.15 – Auditorium S. Francesco
Viaggio al centro della fantasia a cura del Centro di Cultura L’Agave di Chiavari
ore 9.15 – Tensostruttura Parco Villa Rocca
I dolci di Bilbo – storie e cucina della Terra di Mezzo con Lubelia Serracinta e Miro Baggins Compagnia I Menditanti
ore 9.30– Teatro Cantero
Presentazione del cortometraggio Il mio regno – dedicato a Luigi Tenco realizzato con i detenuti della Casa di Detenzione di Chiavari ; regia a cura dell’Istituto Professionale G. Caboto di Chiavari (da un’idea di Alessandro Zunino e di Armando Corsi)
ore 10.30 – Teatro Cantero
I suoi occhi sono fari abbaglianti: Luigi Tenco incontro con il giornalista Enrico de Angelis
ore 10 – Società Economica
Ma dove sono le parole? a cura della Scuola Maria Luigia di Chiavari in collaborazione con LIS
ore 10 /18 – Via Martiri della Liberazione
Cammino tra miti e magia a cura dell’Istituto Professionale G. Caboto di Chiavari in collaborazione con lo stilista Alessandro Oteri
ore 11 – Auditorium San Francesco
Tolkien:il linguaggio del racconto incontro con l’esperto Gianluca Comastri
ore 15/19 – Via Martiri della Liberazione
Attività ludica per bambini con libri usati a cura de Il Libraccio
ore 17 – Tensostruttura Parco Villa Rocca
I dolci di Bilbo – storie e cucina della Terra di Mezzo con Lubelia Serracinta e Miro Baggins Compagnia I Menditanti

SIMENON E IL CASO MAIGRET

ore 15/17– Teatro Cantero
Il Commissario Maigret con Jean Gabin regia di Jean Delannoy (1958)

PAROLE STAMPATE

ore 15/19 – Via Vittorio Veneto
Gli editori del Tigullio presentano le loro opere (Internòs Edizioni, Edizioni Gammarò, Oltre Edizioni, Editrice Zona, Tigulliana Edizioni, Panesi Edizioni, Liberodiscrivere, Grafica Piemme). Ospiti: Daniela Tresconi con La linea del destino; Vanessa Pullo con All’improvviso. Presentazione Tanto domani mi sveglio autobiografia di Bruno Lauzi

PAROLE IN VERSI

Ore 16.30, via Martiri della Liberazione
Reading di poesie a cura del Centro di Cultura L’Agave

PAROLA/ESPERIENZA DEL DIVINO

ore 15 – Società Economica
Le Parole chiave della tradizione ebraica interviene il Dott. Giuseppe Momigliano, Rabbino Capo di Genova. A cura di Goffredo Feretto e Helena Molinari.

PAROLA DI GIORNALISTA

ore 16 – Auditorium San Francesco
Istruzioni per l’uso. Tra fake news, post verità e giornalismo responsabile incontro con Massimo Righi (direttore de Il Secolo XIX) e Roberto Pettinaroli (Responsabile Edizione Levante de Il Secolo XIX). Partecipa una delegazione di studenti del Liceo D’Oria di Genova e del Liceo Marconi-Delpino di Chiavari
ore 17.30 – Auditorium San Francesco
Donne che vorresti conoscere (Infinito Ed.); interviene l’autrice Emanuela Zuccalà

AUTORE DI PAROLA

ore 16 – Società Economica
La seduzione dell’immagine – Claudio Bertieri spettatore di professione (Gammarò Ed.); intervengono il critico cinematografico-teatrale Claudio Bertieri e il Prof. Eugenio Bonaccorsi
ore 16.30 – Libreria Giochimparo
La donnetta che andava alla fiera – A donneta ch’a l’anava a-a fea (Egnatia Ed.); intervengono l’illustratrice Fiammetta Capitelli e l’autore Anselmo Roveda
ore 17 – Società Economica
Quando finiscono le ombre – un’indagine di Ardelia Spinola (Garzanti Ed.); interviene l’autrice Cristina Rava
ore 17 – Sweet Dream
Tutto si muove da dentro – un nuovo incontro tra generazioni (Oltre Ed.); interviene l’autore Fulvio Di Sigismondo
ore 18 – Via Vittorio Veneto (Libreria La Zafra)
Scatole cinesi (Robin Ed.); interviene l’autore Giorgio Ansaldo
ore 18 – Società Economica
Il grande giallo e la Storia conferenza con lo scrittore e redattore di Chi l’ha visto? Paolo Sortino

SCRIVERE/CANTARE LA PAROLA

ore 18.30 – Porto turistico (Bar Oblò)
incontro con il cantautore Piero Fissore e presentazione del progetto Nomade stanziale
ore 21.15 – Teatro Cantero
Io vendo le emozioni recital musica e parole di e con l’attore Francesco Pannofino

Attenzione: è annullato l’appuntamento in programma per le 18.30 “Tenco, il giovane idealista”